Driade

Caorso, Emilia-Romagna, Italy


+39 0523818650

La Driade è nata nel '68, alcuni decenni fa. È nata in epoca in cui si sviluppavano le tendenze che hanno caratterizzato il secolo XX: da un lato il rigore dell'astrattismo geometrico e del design razionalista; dall'altro la ripresa della figurazione con la pop art e le relative influenze sul pop e sul radical design. Oggi il panorama del design è molto diverso, si colloca nella globalizzazione e nella digitalizzazione onnipervasiva.

Con Mathildenhöhe si era ai primi anni del Novecento, oggi siamo agli inizi del XXI secolo: si è estinta l'età delle avanguardie, razionalismo e espressionismo, geometrie e figurazioni, contrapposizioni che hanno caratterizzato il design del secolo scorso sono se non scomparse certo molto scolorite e in ogni modo hanno acquistato senso diverso. Il carattere di questa fase appare segnato dalla molteplicità dei linguaggi che, come nell'arte, rendono difficile definire tendenze o parentele linguistiche.

Una molteplicità di autori, non sempre facilmente valutabili e non tutti del tutto condivisibili, concorrono a formare i nuovi tempi, questo secolo caratterizzato nell'arte e nel design dal pluralismo, dalla molteplicità dei segni, dagli "idioletti" come Roland Barthes definiva gli usi linguistici propri di un singolo autore. E il "Laboratorio estetico" della Driade è del tutto attuale in questo nuovo XXI secolo e nel suo pluralismo, continuando a inseguire il sogno della "festa della vita e dell'arte".

Driade è stato citato in questo progetto